Giovanni Scotti

Giovanni Scotti

Foto

Innobiliare Sud Ovest – Agenzia del Controspazio

Innobiliare Sud Ovest – Edenlandia

Cinnamon Heart

Cinnamon Heart – Peepshow

Nuova Luce

Video

Innobiliare Sud Ovest ArtVerona

Bio

Giovanni Scotti (Napoli, 1978).

Si è laureato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli e ha frequentato il Master in Photography & Visual Design presso la NABA di Milano.

Lavora con diversi media tra cui fotografia, installazione, performance e video.

Tra le indagini che svolge c’è quella sul bene pubblico da riqualificare e sul “controspazio”, come spazio non convenzionale dove la dialettica tra cittadini e territorio acquisisce nuovi significati. Nel 2018 ha partecipato alla Triennale #6 Photographie et Architecture in Belgio ed è stato selezionato tra gli autori della prima Open Call del Getxo International Image Festival in Spagna. Nel 2019 ha esposto, per la prima volta, la serie fotografica dedicata all’ex base NATO di Bagnoli, un bene pubblico da restituire ai cittadini, con la mostra Cinnamon Heart: Peepshow presso la galleria aA29 Project Room di Caserta. Lo stesso progetto è stato presentato alla New York University (NYU), durante la conferenza sulla sostenibilità urbana EDRA50 Brooklyn (2019). Partendo dalle fotografie dell’ex base NATO di Bagnoli, l’artista ha fondato Innobiliare Sud Ovest, un’agenzia immobiliare fittizia che mette in vendita beni comuni che sarebbero già di proprietà dei cittadini. Un ufficio dell’agenzia è stato aperto presso il Parco divertimenti Edenlandia (Napoli), a metà strada tra realtà e finzione (2020). Il progetto ha ricevuto il matronato del Museo MADRE di Napoli.

È uno dei fotografi selezionati per il progetto Madonie_Paesaggi 1973/2021. Fondo storico e nuove committenze, con la serie fotografica dal titolo: Blocco operatorio. Endoscopia di un paesaggio, a cura di Sandro Scalia e Emilia Valenza, promosso dal MIC – Direzione Generale Creatività Contemporanea, in collaborazione con il Comune di Petralia Sottana e l’Accademia di Belle Arti di Palermo (2021).

Dal 2014 l’artista è parte attiva del progetto fotografico italiano Presente Infinito.

 

Selezione pubblicazioni

“La città del disincanto” (Rogiosi Editore, 2015); “Presente Infinito” (F. C. Panini Editore, 2014); “L’agenzia che rivende ai cittadini proprietà pubbliche non utilizzate” (DOMUS, Luglio 2020). Il lavoro dell’artista è stato inoltre pubblicato su giornali, riviste e magazine quali Artribune, l’Espresso, la Repubblica, Sette e WIRED. 

Top