La ricerca di Ivan Grubanov mette a confronto la storia, i suoi simboli ed i suoi vessilli, con la circostanza problematica del nostro presente. In particolare Grubanov analizza e problematizza la nostra condizione argomentando come le narrazioni main stream siano incomplete, inautentiche o completamente fasulle. Egli esplora i limiti dell'arte come strumento per guidare il cambiamento sociale e per documentare e interpretare la storia, nella pittura, nel disegno e nel lavoro di installazione. Una serie di dipinti astratti, chiamati "Smokescreens", che Grubanov ha creato controllando l'effetto del fumo su nuovi strati di pittura ad olio su tela e combinando ciascuno con una riga di testo, è stata descritta come incarnando la frustrazione dell'artista con i limiti dell'abilità dell'umanità per esprimere un desiderio di cambiamento politico. Uno smokescreen è combinato con il testo, "l'auto-immolazione di Mohammed Bouazizi", riferendosi all'uomo che ha innescato le rivoluzioni nel mondo arabo a partire dal 2010. Il lavoro di Grubanov include una serie di disegni creati nell'aula del Tribunale penale internazionale della città olandese di L’Aja che documentano il processo di Slobodan Milosevic e i disegni di fosse comuni nella sua nativa ex Jugoslavia. L'artista ha scritto un manifesto, Evil Painter Principle, sulla rappresentazione visiva e politica nelle arti, in cui sottolinea l'importanza della pittura come forma di resistenza.

Selezione di mostre personali recenti:

2017
Gallery of the Belgrade Cultural Center, Painting the Nation, Belgrade
Exhibition Hall of the Central University Library Leuven, The Summer of Nationalism, Leuven

2016
Funnel Contemporary, Collective Fractures, Bucharest
Ron Mandos Gallery, Smoke Nation Screen, Amsterdam

2015
Serbian Pavilion at La Biennale di Venezia, the 56th International Art Exhibition, United Dead Nations, Venice
Loock Galerie, Behind the Smokescreen, Berlin
Vienna Contemporary, solo at the Loock galerie booth
Loock Galerie, Dead Flags, Berlin

2012
National Museum of Contemporary Art, Current Pasts (with Vangelis Vlahos), Athens
Loock Galerie, Smokescreens, Berlin

2010
MARZ Galeria, Haunting Memory (associated project of the Architecture Trienale), Lisbon
Loock Galerie, Seven Studies for a Memorial, Berlin

2009
Center for Cultural Decontamination (solo presentation within the 50th October Salon), Belgrade

2008
Loock Galerie, The Evil Painter, Berlin
Laboratorio 987, MUSAC - Museo de arte contemporaneo de Castilla y Leon, (with Angel Rubia), Leon

SMOKE NATION SCREEN / 2015 / Cinque bandiere, glicerina, candeggina, acrilico, olio, fumo, benzina / 5 elementi 150 x 75 ciacuno

Smoke Nation Screen: Out Of...